lunedì 28 maggio 2018

Le recensioni di Yaya: "Un bacio sotto il ciliegio in fiore" di Arianna Di Luna


Seconda recensione di questo caldo lunedì è a cura di Yaya... in un momento in cui la primavera è travestita da autunno, Yaya ci parla di un romanzo che parla di... Un bacio sotto il ciliegio in fiore!


Titolo: Un bacio sotto il ciliegio in fiore

Autore: Arianna Di Luna

Editore: self publishing

Genere: romanzo rosa

Data di pubblicazione: 28 aprile 2017

Prezzo: € 0.99  ebook


Sinossi

Evan MacAllister, detto Mac frequenta il secondo anno del Jensen Johnson, uno dei college più esclusivi del paese. È bello, ricco, e oltre a essere un genio, è anche il capitano della squadra di football e gli basta schioccare le dita per far cadere le ragazze ai suoi piedi. Sarebbe tutto perfetto se nella vita di Mac non ci fosse lei: Rachel Sheridan, detta “La strega”. Tanto bella quanto acida, Rachel è brava quanto lui, intelligente quanto lui, e tenta costantemente di metterlo in ombra, e di primeggiare su di lui.

I due si detestano apertamente, e si fanno una guerra spietata, senza esclusione di colpi bassi. Ma nessuno è immune dai segreti. Nessuno sa che Rachel, dietro la maschera della ragazza perfetta, è timida e insicura, e tiene un diario in cui confida tutto il suo smarrimento. Un diario da cui un giorno una pagina si stacca, finendo nelle mani sbagliate, le mani di Mac. Ma Mac non sa chi è la ragazza misteriosa e preoccupata che ha lasciato una richiesta d’aiuto sotto l’albero di ciliegio al confine del Campus. Non sa chi sia, ma da quello che scrive gli sembra simpatica e un po’ sperduta, proprio come lui. E pensa che, in fondo, rispondere a quella lettera non porterà niente di male…




Recensione 

Il libro racconta la storia di due ragazzi, che si trovano a frequentare uno dei college più prestigiosi, ossia il Jensen Johnson, entrambi bravi, entrambi con la voglia di vincere, di essere superiore all’altro, entrambi campioni nello sport. Eccellenti nello studio con davanti un brillante futuro. La vita che tutti vorrebbero.

Lui il bello, quarterback della squadra, ricco, il ragazzo abituato ad avere sempre tutto, lei la ragazza esclusa, la secchiona, senza amici, che studia per ottenere le borse di studio per poter continuare a frequentare il college e ripagare così i sacrifici fatti dai genitori.
Entrambi soli, si odiano, l’odio è però spesso l’altra faccia dell’amore.

Tutto inizia con un biglietto perduto sotto un ciliegio in fiore, albero dove la nostra protagonista si rifugia per trovare serenità, spensieratezza, da quel primo biglietto, inizia così una corrispondenza tra i due che permette loro di conoscersi e innamorarsi senza sapere chi fosse l’altro.
Non vi voglio raccontare di più, perché questo è un libro che va letto, va assaporato.

La trama è leggera, semplice, lineare ma devo dire che mi ha coinvolto fino all’ultima riga, mi è piaciuto tantissimo faccio i complimenti alla scrittrice, perché è riuscita a scrivere una storia breve, ma intensa, originale, divertente e insieme profonda riuscendo a trattare i temi più ostici con molta delicatezza.