martedì 15 maggio 2018

Review Party: "La Luna di Nephele" di Laura Gaeta


Vi abbiamo presentato il romanzo e mostrato il booktrailer nel blog tour organizzato per l’uscita di La luna di Nephele scritto da Laura Gaeta e in uscita negli store proprio oggi. 
Il blog partecipa adesso al review party e sarà Stefania a parlarvene.


Titolo: La Luna di Nephele 

Autrice: Laura Gaeta

Editore: self publishing

Genere: contemporary romance

Data di pubblicazione: 15 maggio 2018

Prezzo: € 2,99 ebook / € 11,90 cartaceo


Sinossi


Nephele Goodwin e Hudson Lewis non avrebbero mai pensato che un viaggio in aereo avrebbe cambiato la loro vita. E invece è proprio quello che succederà. Un’archeologa alla ricerca di riscatto professionale e un attore desideroso di essere consacrato nell’Olimpo di Hollywood: due perfetti sconosciuti legati da un disegno beffardo che il destino ha voluto per loro.
Due estranei, così diversi da essere simili, che arriveranno a odiarsi e a volersi allo stesso tempo, in un gioco delle parti che li porterà a combattere una guerra fatta di sotterfugi e desideri repressi.
Un lungo percorso, da Boston fino alla sorniona Folegandros, in cui upgrade negati, convivenze forzate, loschi nemici da cui difendersi e misteri irrisolti li porteranno a buttare ogni maschera per fronteggiarsi in scontri più o meno leciti. Una canzone, un simbolo, la Luna: muti testimoni di ciò che potrebbe portarli al compimento dei loro desideri o alla più completa disfatta.
Riusciranno a tagliare i fili che il fato usa per muoverli o si lasceranno ancora una volta corrodere dal bisogno di celarsi al mondo?





Recensione


Care Disaster La luna di Nephele è stata lettura stupenda. Emozionante, piena di pathos e allo stesso tempo leggera e frizzante.


Partiamo da un prologo dove il protagonista maschile incuriosisce. È deluso, arrabbiato, rancoroso e pieno di rimorsi. Qualcosa lo spinge a fuggire. Non ha alternative. Nel cuore un grande dolore e la paura di aver perso una grande occasione.



“Con un dito accarezzo il suo viso, con il cuore prego che non mi dimentichi. Perché io non lo farò mia.”

Cosa è successo? Per saperlo torniamo indietro di venti giorni. Torniamo a quando un uragano di nome Nephele irrompe nella vita dell’attore in questione.

Nephele Goodwin è una archeologa di ventinove anni di origini per metà greche. Ha passato dei mesi difficili per un errore commesso. Vergogna, tristezza le hanno fatto compagnia. E ora è pronta e decisa a ributtarsi nella mischia.

“Ho scelto di seguire le sue orme perché voglio eccellere in qualcosa, voglio far capire a mio padre che anche io posso farcela, e quale campo migliore se non il suo?”

La sua occasione di riscatto è in Grecia. Buoni propositi, viaggio organizzato. Insomma, Nephele è super positiva e determinata a riscattare il suo nome. È pronta a mostrare la donna forte che è diventata dopo le vicende che l’hanno vista protagonista.

“Voglio che Peter Goodwin sia orgoglioso di sua figlia. Voglio che si possa dire che Nephele Goodwin è una brava archeologa. E ci riuscirò.”

Tutto perfetto se non fosse che neanche è arrivata in aeroporto e i guai iniziano.
Abbattuta, tutta la sua sicurezza si inclina. Ma è solo un attimo perché eccola di nuovo all’attacco. Esatto. Nephele sembra tanto calma e tranquilla ma vi ricrederete subito. La sua vittima? Un attore di nome Hudson Lewis è la preda da annientare.

“Lo guardo da sopra la spalla e… E niente. Non ho parole. Un adone sceso in terra. Un dio, in tutto e per tutto.”

Arrogante, usa le sue carte per vincere una battaglia. Ma come si dice… a volte bisogna perdere una battaglia per vincere la guerra. E la guerra ha inizio ora!!!

“Okay. Ho un piano. So come far soffrire Hudson Lewis. Dopo sei ore passate a elaborare strategie, ho in mano la chiave del potere.”

Ha studiato il nemico, definito pro e contro e capito come e dove attaccare. Una Strega!!!
Ma non è la sola che sta lottando con la sua testa. Su questo aereo ci sono entrambi ed entrambi elaborano piani perfetti. O quasi.

Nephele ci mostra il suo lato bizzarro. La vera Nephele che una ne pensa e cento ne combina. La Nephele pasticciona e distratta. Ma all’occorrenza la Nephele determinata e sicura che non si lascia mettere i piedi in testa.
Hudson si fa notare per le sue doti da seduttore seriale.

Ed è scontro. Via via gli scontri si susseguono. Una guerra a colpi bassi e ripicche sempre peggiori!! Ridere è obbligatorio. È impensabile rimanere seri ve lo garantisco! Nephele è… come dire… fantasiosa!!
La Grecia li accomuna. Gli scavi li uniscono e non lo sanno ancora.  Se Nephele punta a risollevare la sua reputazione, Hudson arriva lì con l’intenzione di studiare un mestiere da interpretare in un possibile film. Anche per lui la Grecia è un’occasione da non perdere. Entrambi sentono la pressione della famiglia ma non vogliono farsi vedere deboli.

“Non devo deconcentrarmi, non ora. Non posso sbagliare ancora. Devo rimanere focalizzato sul mio traguardo. Sono a un passo dal realizzare il mio sogno. Solo poche ore e potrò finalmente far capire a tutti ce Hudson Lewis è qualcuno, che riesce a camminare da solo, che non è solo birre e basket con gli amici.”

Tutti le loro buone intenzioni vengono spazzate via dalla forte attrazione. Dai sentimenti che entrambi iniziano a provare e tentato in ogni modo di reprimere. Se all’iniziano lottano contro un istinto fisico poi diventa tutto più complicato. Il botta e risposta iniziale porta confusione, paura. Si trasforma in qualcosa di più, qualcosa che entrambi temono. Nephele si sente vulnerabile, Hudson non si riconosce più. È tutto vero? È finzione? Quanti dubbi!

“Odio sentirmi così vulnerabile, così esposta. Con uno che neanche conosco, tra l’altro. Non so come difendermi… ““Devo odiarla. Non volerla. Il problema è che la voglio odiandola.”

E non è tutto. A Folegandros la situazione non è semplice come era stata dipinta. Qualcosa di losco si sta consumando e Nephele non è quel genere di persona che sta a guardare. È astuta e intuitiva. Vedrete di cosa è capace. Non si lascia intimorire e trova il modo per ottenere le informazioni che le servono contro chi prova a confondere le carte. Hudson non si tira indietro e si cimenta anche lui in investigatore e questo particolare li avvicinerà ancora di più.
E chi lo immaginava che un viaggio di lavoro finiva così!

Tante domande e poche risposte. Solo lei, la Luna, può portare chiarezza in questa storia. La Luna che sa portare nella giusta direzione.

“Vedi? Eccola. Grande e muta. Fiera e silenziosa. Guardala e cerca in lei la soluzione.”

Con “To tango is tis nefelis” a fare da colonna sonora gustatevi questo romanzo dalle molteplici tinte. Scritto a doppio pov alternato possiamo entrare nella testa di entrambi, capirne i punti deboli e chi sono realmente sotto tutte le maschere che indossano. La lettura è scorrevole, emotiva e coinvolgente. La struttura è studiata per incuriosire il lettore, farlo divertire e allo stesso tempo portarlo dove l’autore vuole evidenziare qualcosa. Descrizioni accurate e precise fanno immaginare lo spazio in cui si muovono i personaggi. Laura Gaeta con la semplicità, l’ironia e passione che la contraddistingue mi ha convinta ancora una volta!

Vorrei riportare ancora tantissimi estratti per farvi capire quanto la lettura mi ha entusiasmata ma ovviamente non posso. Vi garantisco però risate, intrighi, passione, amore. In una parola, sentimenti veri. Straconsigliato!

P.s. : date un’occhiata al booktrailer pubblicato i giorni scorsi e vi innamorerete!