lunedì 11 giugno 2018

Le recensioni di Yaya: "Ogni passo verso te: La storia di noi due" di Marisandra D.


Torniamo dalla pausa pranzo con Yaya. Il mese scorso Marisandra D. ha pubblicato il secondo capitolo della serie Florence e ora ve ne parliamo!


Titolo: Ogni passo verso te: La storia di noi due

Serie: Florence Vol. 2

Autore: Marisandra D.

Editore: self publishing

Genere: romanzo rosa

Data di pubblicazione:
17 maggio 2018

Prezzo: € 1.99 ebook


Sinossi

La mente e il cuore viaggiano su due rette parallele, divise da un filo sottilissimo, a volte una prevale sull'altra ma, quando si incontrano, danno vita ad un sentimento incontrollabile. L'amore è qualcosa di inspiegabile, forte, intenso, spesso indecifrabile. L'amore fa paura, quando lo si conquista ma, soprattutto quando lo si perde.
Abbiamo lasciato i protagonisti di Ad ogni mio passo, alle prese con la propria coscienza. Hanno commesso errori imperdonabili, uno scherzo del destino li ha uniti per poi dividerli nel peggiore dei modi, lasciandoli a rimettere insieme i pezzi di loro stessi. Sono tanti i misteri ancora irrisolti e molte le vicende lasciate in sospeso.
Riuscirà, Amanda, a trovare le risposte che cerca?
Riuscirà a perdonare chi l'ha ingannata e ferita e a riprendere in mano le redini del suo cuore?
Ma, soprattutto, qualcuno riconquisterà un posto nella sua vita tutta da ricostruire?
Il proseguo di un viaggio in cui tutto sembra perduto, un percorso astioso e inaspettato che metterà le basi per un finale ricco di intense emozioni. Nulla sarà lasciato al caso perché, si sa, tutto accade per una ragione.
Non puoi decidere chi amare, è l'amore che ti sceglie.


Recensione

Alla fine del primo libro, abbiamo lasciato Amanda distrutta dalle bugie di Leonardo e Micheal, ha perso la fiducia in loro e non vuole più averci niente a che fare.
Sono passati 6 mesi da quel giorno, ed entrambi i nostri protagonisti hanno continuato a rimuginare sui loro errori a discapito di una ragazza dolce e bellissima, Leo non si dà pace, non riesce a smettere di pensare a lei, e al fatto che vorrebbe tanto riaverla nella sua vita; è sempre stato innamorato di lei, e per uno scherzo del destino l’ha persa.
Dall’altro canto Michael, è addolorato perché per quest’avvenimento ha perso il suo migliore amico, quell’amico che c’è sempre stato per lui e che definisce infatti la sua razionalità.
È stato bello leggere il libro, i pov alternati permettono di entrare in sintonia con entrambi i protagonisti e ci permettono di apprezzarli nelle loro diversità, nelle loro complessità, nei loro dolori, perchè in fondo nessuno è uscito illeso da quell’esperienza.
Vediamo un Micheal cambiato, maturato e soprattutto più sincero, che cerca in tutti i modi di redimersi, e di farsi perdonare da Leo, che dopo un’iniziale ritrosia si riavvicina a lui.
Leo ha cercato in tutti i modi Amanda ma lei sembra sparita nel nulla, fin quando un’avvenimento non porterà ad un rimescolamento delle carte in tavola, un incontro casuale con una sconosciuta, (non vi rivelo chi è lo scoprirete leggendo il libro), gli permetterà di scoprire dove è la donna che vuole riavere al suo fianco.

“L’amavo come si amano i raggi del sole al mattino, come si ama un fiore appena colto quando ti investe con il suo profumo inebriante, l’amavo come un sapore dolce che ti scivola in gola e ti sconvolge i sensi, come si ama un figlio in maniera completa e disarmante. Avevo bisogno dei suoi sorrisi, del suo broncio, volevo baciarla e perdermi in lei”.


Lo vediamo disposto a tutto pur di riconquistarla, infatti lascia tutto e prende un traghetto per la Puglia, pronto ad affrontare qualsiasi cosa pur di riaverla nella sua vita, consapevole che non sarà facile convincerla ad ascoltarlo.
Amanda ha sempre sperato che Leonardo si facesse vivo, che la cercasse e la trovasse, nel corso dei 6 mesi trascorsi senza di lui si è resa conto di provare qualcosa di forte, anche se aveva baciato Micheal diverse volte.
Com’era possibile provare dei sentimenti simili nei riguardi di uno sconosciuto?
Me l’ero chiesto diverse volte e la risposta era stata sempre la stessa.
Non è chi con prepotenza cerca di entrare nella tua vita e farti innamorare, ma chi con dolcezza e sensibilità ti lascia il tempo di trovare il tuo posto nel mondo e resta in silenzio al tuo fianco finchè non ti accorgi di non poter più fare a meno della sua presenza.
Non voglio rivelarvi tutto il libro altrimenti non avrete il gusto di leggerlo. Non vi dirò chi è l’uomo che lei ama, vi dico però che Amanda sta affrontando un periodo difficile, perché dopo tutte le peripezie affrontate per trovare il padre, le arriva una telefonata da Genova, da una struttura dove il padre ormai in fin di vita si ritrova ricoverato.
Perdere qualcuno di così importante non è mai facile, può anche essere la persona più imperfetta della terra, ma è sempre una di quelle persone che ci hanno reso ciò che siamo, che in qualche modo ci ha amato, che ci sono state vicino fino ad un certo punto della nostra vita, sono quelle persone che porteremo per sempre nel cuore, non importa quanto dolore ci hanno inflitto, saranno sempre una parte di noi.
Alla fine di questo splendido libro entrambi i nostri protagonisti saranno felici, chi per aver trovato  finalmente l’amore della sua vita e chi invece riscoprirà un amore lontano, che lo ha ferito, ma che ritorna a renderlo finalmente felice.

"Ogni mio passo fino a qui, mi ha condotta da te, amore mio. Ad ogni mio passo, ho imparato ad amarti, e ti prometto, che non smetterò mai di camminare al tuo fianco".

Sono felice di aver avuto la possibilità di conoscere questa storia, di apprezzare Amanda, Micheal e infine Leonardo.
Il modo in cui l’autrice è riuscita ad affrontare temi delicati, come l’abbandono di un genitore, il dolore per non averlo più nella propria vita, il dolore della perdita di una parte di noi stessi, risulta delicato, mai banale, dolce e intenso.
Il libro scorre veloce e senza la presenza di drammi eccessivi, questo pemette di leggerlo in pochissimo tempo, perché coinvolge il cuore e la mente completamente.
Mi piace anche tanto il fatto che all’interno del libro trionfino sentimenti positivi come l’amore e il perdono e che l’amicizia risulti forte e duratura, e che i nostri protagonisti riescano a mettere da parte il dolore e le incomprensioni.
Troviamo un’autrice più sicura di se stessa, una scrittura maturata ancora di più, la lettura infatti è stata fluida e scorrevole e soprattutto mai noiosa, anzi, avrei voluto che non finisse mai.
Grazie Marisandra per questa bellissima storia d’amore, per averci dato la possibilità di conoscerla e apprezzarla, non hai deluso le mie aspettative.