venerdì 5 ottobre 2018

Review party: Lo schema di gioco di Kristen Callihan


Il blog partecipa al review party dedicato al terzo romanzo della Game on series, LO SCHEMA DI GIOCO, di Kristen Callihan, edito Always Publishing Edizioni. Stefania lo ha letto e ora ce ne parla.

Titolo: Lo schema di gioco

Serie: Game on #3

Autore: Kristen Callihan

Editore: Always Publishing

Collana: Always Romance

Data di pubblicazione: 4 ottobre 2018

Prezzo: 5.99 € ebook, 13.90 € cartaceo


Sinossi

Unica regola, non arrendersi... mai!

Ethan Dexter ha un amore da conquistare ed è stanco di rimanere a bordo campo.

L'indecifrabile gigante del football è ben lontano dallo stereotipo del giocatore tutto donne e divertimento. Da sempre focalizzato solo sul gioco, Ethan è pacato, riflessivo e, in apparenza, imperturbabile. Eccetto quando si tratta di una piccola esuberante e impertinente fatina bionda.

Fiona Mackenzie ha una sfida da raccogliere e un cuore da proteggere.

La giovane designer non sa cosa pensare quando si tratta di Dex. Barba, tatuaggi e muscoli minacciosi stridono con il suo atteggiamento schivo ed enigmatico, e soprattutto con le voci che girano sul suo conto. Ma dall'istante in cui si troverà al centro delle sue silenziose attenzioni, sa per certo di voler scoprire cosa succede quando il famigerato controllo di Dex trova libero sfogo. Dex è alla ricerca di un amore che sia per la vita e per conquistare per sempre la frizzante Fi è pronto a scendere in campo con il suo infallibile schema di gioco di fascino e perseveranza.

Recensione


Amanti dello sport romance siete pronte ad accogliere Dex nel vostro cuore?
Se Drew e Gray vi hanno entusiasmato e trasformate in un brodo di giuggiole, allora vi avviso che Dex è ad un livello ancora superiore, se possibile.

A differenza dei suoi migliori amici e compagni di squadra del college, Dex si è sempre distinto per la sua riservatezza, l’essere silenzioso e poco incline a stare al centro dell’attenzione.  
Ethan Dexter è ora un giocatore dell’NFL, il football è diventato la sua professione, è cresciuto, maturato, ma caratterialmente è ancora la persona saggia, quella da cui i compagni di squadra  vanno per chiedere consigli. E’ l’uomo calmo che sembra non provare mai rabbia o semplice nervosismo in nessuna occasione. Tutta la sua concentrazione si sfoga sul campo di gioco. In realtà Dex è una bomba ad orologeria, non potete neanche immaginare l’energia e la potenza che emana quando perde il controllo e avere avuto l’occasione di osservarlo nel suo lato selvaggio è stato veramente di forte impatto.

Fiona è la sorella di Ivy e, nel precedente romanzo, la conosciamo come la ragazza spigliata e senza filtri che tanto odia e disprezza il mondo del football. Solo la parola le fa venire l’orticaria e niente può farle cambiare opinione. E’ uno spirito libero, indomabile o, meglio, non ha ancora trovato la persona giusta da cui scappare le è impossibile. Lavora a New York, è una brillante e creativa designer. Nel suo bisogno di evadere si nasconde un animo dolce, sensibile.
Dex, dalla prima volta che ha visto Fiona, non ha smesso di pensare a lei. È la sua luce, ogni volta che la vede si sente un'altra persona, più sereno, tranquillo. Sa di aver trovato la donna dei suoi sogni ma ancora non è riuscito a farsi notare da lei. Lei non lo vede. Proprio per questo gli è sempre mancato il coraggio di fare un passo in avanti convinto di non ricevere risposta positiva.

Tutto cambia quando si troveranno a dover condividere lo stesso tetto a San Francisco. Entrambi sono andati a far visita a Gray e Ivy ma nessuno dei due pensava alle conseguenze di questa incontro.
Uno sguardo ed è lussuria pura. Non si può dire: è Dex a fare il primo passo o il contrario. Quello a cui ho assistito è eccezionale e unico. La passione che li travolge non lascia indifferenti e sembra di vedere scintille uscire dalle pagine. E pensate che si sono limitati ad un bacio, focoso ma sempre solo un bacio.

Dex dovrebbe girare con un cartello di avvertimento sul petto perché leggere la sua storia mi ha scombussolata completamente. Mai avrei immaginato un personaggio del genere, un protagonista deciso, concreto che incarna alla perfezione il concetto di principe azzurro. Ventiquattro anni ed è così maturo, intelligente per la maggior parte dei suoi coetanei e soprattutto per l’ambiente che calpesta. Da uno sportivo, da uno dal fisico come il suo e la bellezza selvaggia come la sua ci si aspetta strafottenza e arroganza e invece lui è riflessivo, corretto e concentrato. In campo lo vediamo come un giocatore che sa come manipolare la situazione a suo vantaggio, che sa decifrare l’avversario  e questa caratteristica la rivedrete nel suo relazionarsi con Fiona. Ha capito di avere di fronte una donna sfuggente e punta su questo per riuscire a portarla nella sua rete senza che se ne possa rendere conto. Ma attenzione, Dex non tira la corda, sa aspettare, sa adeguarsi ai cambiamenti e risulta vincente. Quello che più vi farà innamorare di lui è la delicatezza e la sincerità con cui esprime i sentimenti, il bisogno di essere capito e accettato.

Fiona è una protagonista femminile di forte personalità. Non si accontenta, sia nella vita privata che nel lavoro. È una donna forte e convinta delle sue azioni, è indipendente, sicura. In realtà sotto la maschera si cela una persona insicura che dipende ancora dalle scelte di vita dei suoi genitori. Lei è quella ribelle che non sa star ferma ed è il modo con cui la sua insicurezza esce allo scoperto. Incontrare Dex, guardare Dex, vivere Dex è quello che le serve per comprendere tutto ciò che di se stessa ancora non ha accettato. Dice di volere il grande amore, un uomo che la venera e vive e vede solo lei e per questo Dex non è il primo candidato e poi invece si rende conto che è proprio lui, il suo lavoro, il suo mondo,  a mancarle per essere completa. Dex la vede veramente, anticipa le sue mosse, la porta ad aprirsi e a rivendicare il suoi sogni.

Questa storia merita di esser letta proprio per come sono stati delineati i due protagonisti. Sono due personaggi che si comprendono, si sfidano e sanno tenere alta l’attenzione.
Il contorno, la trama, è qualcosa di inaspettato. Un percorso pieno di ostacoli, ricco di emozioni e veramente imprevedibile. Le emozioni vanno in crescendo, sia Dex che Fiona si trovano a dover fare i conti con i loro incubi ed è qui che li vedrete al 100% del loro potenziale.

Kristen Callihan ci regala un altro gioiellino, e tra i tre capitoli questo è il più completo. È inevitabile sentire le emozioni che vuole suscitare nel leggere. Mai un passo falso, una incoerenza, tutto è ben calibrato e studiato nei minimi dettagli. Lo stile è scorrevole e permetterci anche in questo caso di avere entrambi i pov è vincente perché si è in grado di comprendere a 360° ogni più piccola sfumatura. Le scene hot sono di un erotismo puro e semplice, a partire dal famoso primo bacio.
Il football è anche qui un protagonista, e impossibile non sentire l’adrenalina e il sudore colare dalla fronte quando Dex fa il suo ingresso in campo. Vi sentirete delle cheerleader pronte ad incitare il vostro uomo.
Infine. ritroveremo anche in questo caso le due coppie precedenti, leggere di nuovo di loro e conoscere un pezzettino del loro futuro dopo il the end  del libro a loro dedicato è sempre emozionante.
Che dirvi, preparatevi a giocare una partita con Dex e Fiona e vi assicuro che non ve ne pentirete!
Ora non ci resta che aspettare Finn. Ecco in questo caso non so proprio cosa aspettarmi!